TESISQUARE® entra nella classifica TOP 100 di IDC e Data Manager

L’edizione 2015 della TOP 100 delle società software e servizi IT, elaborata da IDC Italia per Data Manager con l’obiettivo di evidenziare i principali attori operanti sul mercato italiano, vede da quest’anno in classifica anche TESISQUARE®.

La Classifica delle TOP100 Software e Servizi IT propone un panorama di insieme del settore IT in Italia, attraverso l’aggregazione dei risultati dei principali operatori sul mercato. IDC stima che i dati aggregati della Classifica vadano sostanzialmente a rappresentare circa i due terzi del valore complessivo dei ricavati del settore in Italia. Sebbene la Classifica proponga una sintesi importante del comparto Software e Servizi IT in Italia, mette in particolare evidenza gli operatori Enterprise, offrendo un minore grado di risoluzione sullo scenario SME, che sotto diversi aspetti rappresenta un laboratorio comunque importante dove il settore sta attraversando interessanti trasformazioni.

Nelle varie viste proposte, TESISQUARE® si classifica tra la 24 e la 97 posizione; in particolare:

  • Classifica TOP100 Software e Servizi IT in Italia 2013-2014 (vista generale): 97°
  • Classifica risultati Software in Italia 2014: 62°
  • Classifica risultati Servizi IT in Italia 2014: 84°
  • Classifica risultati Software e Servizi IT nel settore Industria 2014: 44°
  • Classifica risultati Software e Servizi IT nel settore Finanza 2014: 75°
  • Classifica risultati Software e Servizi IT nel settore PA 2014: 69°
  • Classifica risultati Software e Servizi IT nel Commercio e Distribuzione 2014: 24°
  • Classifica risultati Software e Servizi IT nel settore Servizi 2014: 77°

Il ricavato rappresentato dall’aggregato delle società presenti in Classifica si concentra in un numero ristretto di operatori multinazionali. Confrontando l’aggregato della presente edizione con quella dell’anno precedente, si evidenzia una ripresa della crescita ben oltre il 3% su base annua, segnale che potrebbe finalmente rappresentare un momento di svolta importante per l’intero settore dopo anni di stagnazione e contrazione, con evidenze di crescite a doppia cifra nei bilanci dei principali operatori del settore, seppure con alcune importanti eccezioni. Le società con un fatturato superiore ai 500 milioni di euro, le prime cinque posizioni nella Classifica, rappresentano il 37% dei ricavi complessivi nella Top100 (circa 4,8 miliardi di euro), mentre le imprese con un fatturato inferiore ai 500 milioni (le restanti 95 posizioni) totalizzano complessivamente il 63% (arrivando a quasi 8,3 miliardi di euro).
Analizzando le dinamiche dei risultati Software e Servizi rispetto all’Edizione 2014, emergono alcune differenze importanti: continua a diminuire il numero di operatori che si muovono su un terreno negativo (erano 29 nell’edizione dello scorso anno, mentre sono 23 nell’edizione di quest’anno); si dimezza il numero di operatori con crescita tra 0% e 5% (da 40 a 25 imprese), mentre aumenta il gruppo di imprese che segnala un tasso di crescita tra il 10% e il 15% (che passano da 7 dello scorso anno a 12 di quest’anno); quasi raddoppia, e questo forse il dato più significativo, il numero di operatori che segnalano un tasso di crescita annuale superiore al 15% (da 15 a 28 imprese).

La classifica integrale è consultabile sul numero di Novembre della rivista Data Manager e, previa registrazione, sul sito datamanager.it