Fatturazione Elettronica alla PA: rinvio del termine per i Controlli bloccanti

La fase di transizione precedente all’attivazione definitiva dei controlli è stata prorogata fino al 31 Ottobre 2016, con entrata in vigore definitiva il 1 Dicembre 2016.

Per consentire il necessario adeguamento al nuovo regime di verifiche del rispetto delle specifiche tecniche, il mancato superamento di uno o più dei nuovi controlli introdotti dal 9 maggio 2016 sui file trasmessi al Sistema di Interscambio, non comporterà lo scarto del file, ma solo una segnalazione che verrà riportata all’interno della Ricevuta di consegna o della Notifica di mancata consegna.

I fornitori sono invitati ad adeguarsi entro e non oltre il 1 novembre 2016. Nel mese di novembre uno specifico monitoraggio ne misurerà il livello di compliance.

Dal 1 dicembre 2016 i file che non dovessero superare uno o più di questi controlli saranno scartati.

I nuovi controlli sono dettagliati nella versione 1.2 dell’Elenco controlli.

La proroga è stata concessa a seguito delle segnalazioni pervenute rispetto all’effort in termini di modifiche da porre in essere da parte delle aziende fornitrici della PA; a seguito di vari contatti intercorsi con l’Agenzia delle Entrate, segnaliamo che non verranno concesse ulteriori proroghe; pertanto vi invitiamo a mettere in atto le opportune azioni correttive e a contattarci per eventuali necessità.

Il team TESISQUARE® è a disposizione per ogni informazione: e-invoicing@tesisquare.com